mav ercolano

Giovedì 12 dicembre 2019 presso il Museo Archeologico Virtuale di Via IV Novembre n.44 a Ercolano, la Federazione delle associazioni Antiracket e antiusura Italiane ha organizzato un convegno dal titolo “I PROCESSI DELL’ANTIRACKET”.

L’evento, che inizierà con gli interventi di saluto del sindaco Ciro Buonajuto e del coordinatore regionale FAI Campania Pasquale Del Prete, sarà introdotto dal presidente nazionale della F.A.I. Luigi Ferrucci. Preceduti da una relazione a cura della responsabile dell’ufficio legale avv. Roberta Rispoli, vi saranno quindi gli interventi di Tano Grasso, presidente onorario della FAI, e del procuratore della Repubblica di Napoli Giovanni Melillo.

Le conclusioni saranno affidate al prefetto Annapaola Porzio, Commissario Straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura. Questo convegno, nel quale saranno presentati i dati relativi alle costituzioni di parte civile delle associazioni della FAI in Campania, sarà l’occasione per discutere dei limiti e delle virtù del movimento antiracket.

“La scelta del luogo dell’evento non è un caso, ma è stata voluta in quanto Ercolano ha rappresentato, nel contrasto al racket, un vero e proprio modello per il nostro Paese, modello che ha visto una sinergia perfetta ed efficace tra Istituzioni, Forze dell’Ordine, Magistratura, FAI ed operatori economici che hanno denunciato i propri estorsori”, spiegano gli organizzatori.