car sharing

In arrivo nel Vesuviano servizio di car sharing con auto elettriche.

Il Decreto “Mobilità sostenibile nelle aree urbane” ha attribuito alle amministrazioni comunali la competenza di adottare misure per la prevenzione e la riduzione delle emissioni inquinanti. Tra queste anche la concretizzazione di servizi di car sharing per i cittadini.

L’Ufficio Comune per la Sostenibilità Ambientale dei Comuni di Striano, Palma Campania, San Gennaro Vesuviano e San Giuseppe Vesuviano ha promosso un sistema di car sharing, con l’uso di soli veicoli elettrici, progettato per gli enti locali che intendono attivare politiche di mobilità con effetti positivi in termini di riduzione dell’inquinamento atmosferico e del traffico veicolare.

Gli enti comunali aderenti pubblicano un avviso, come manifestazione di interesse ad evidenza pubblica, per la ricerca di aziende specializzate con particolari requisiti di affidabilità e sicurezza, per la fornitura del servizio di e-car sharing. Diversi comuni hanno già avviato l’iter per portare il servizio sul proprio territorio, vista l’utilità, la semplicità nella procedura di attivazione e di noleggio per i cittadini oltre che l’economicità del car sharing. Molte le amministrazioni comunali interessate: oltre ai comuni aderenti all’UCSA, anche Ottaviano, Poggiomarino, Terzigno, Somma Vesuviana e molti altri.

Striano, quest’anno Comune capofila dell’UCSA, ha già pubblicato l’Avviso pubblico al fine di individuare soggetti che potranno svolgere il servizio di car sharing sul Territorio comunale.

Il Vicesindaco, con delega all’Ambiente, Antonio Cordella, afferma: “Il servizio rappresenta un approccio alla mobilità secondo uno stile sostenibile, non solo dal punto di vista ambientale, ma anche rispetto agli stili di consumo contemporanei. È dedicato a chi deve effettuare brevi spostamenti, sia in termini di km percorsi, che di tempo di utilizzo. Grazie al car sharing il cittadino ha sempre disponibile un veicolo elettrico per qualsiasi esigenza, e solo nei momenti in cui ne ha realmente bisogno. Questa tipologia di noleggio – sottolinea Antonio Cordella –, che sarà in prova a Striano per due anni, permetterà di ottenere benefici sia economici, con l’eliminazione dei costi di mantenimento, bollo, assicurazione e di gestione dell’auto e sia numerosi vantaggi pratici, come il parcheggio gratuito nelle strisce blu, l’accesso alle zone a traffico limitato (ZTL) e la possibilità di circolare nelle corsie preferenziali e nei giorni di eventuale blocco del traffico”.

Gli fa eco il Sindaco Antonio Del Giudice, presidente della Conferenza dei sindaci di UCSA: “I Cittadini di Striano, sensibili al miglioramento delle condizioni ambientali, come hanno sempre dimostrato con l’utilizzo frequente della bicicletta per la circolazione sul Territorio comunale, ci hanno convinti nell’avviare immediatamente alcune attività per una mobilità efficace ed ecosostenibile, tra l’altro già anticipate nel quadro conoscitivo del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile Resiliente. Ciò in aggiunta anche all’offerta concreta di nuovi servizi, come questo car sharing elettrico, insieme ad interventi infrastrutturali, quale l’istallazione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, al fine di favorire ed implementare una nuova mobilità in chiave sostenibile, più attenta ad ottimizzare l’uso di tutte le modalità di trasporto. Sarà disponibile a Striano – aggiunge il Sindaco Del Giudice – questo servizio tramite l’app di riferimento, scaricata sul proprio smartphone, oppure attraverso il telefono con il call center o sul posto con apposita tessera. Dopo aver effettuato la registrazione con la società che servirà la nostra città, basterà aprire l’applicazione e verificare sulla mappa se ci sono auto disponibili nelle vicinanze. Una volta raggiunta l’auto, si aprirà con la card o lo stesso smartphone e si utilizzerà per il tutto il tempo e la distanza necessari. Un utile servizio di e-car sharing: innovativo, ecosostenibile e di facile utilizzo a beneficio dei Cittadini Strianesi e dell’Area Vesuviana”.