Maresca pronto a diventare Covid Hospital: stop ai ricoveri programmati – VIDEO

26

Ospedale Maresca, si va verso la riorganizzazione in Covid Hospital. L’aumento dei nuovi casi in Regione Campania e della curva epidemica ha spinto i vertici dell’Asl Napoli3sud a richiedere una rimodulazione immediata dei posti letto nei presidi ospedalieri aziendali dove a partire da oggi sono stati sospesi tutti i ricoveri programmati, sia medici che chirurgici e garantiti solo quelli di urgenza, non differibili e i ricoveri dei pazienti oncologi. In particolare solo per l’ospedale di Torre del Greco, i pazienti ricoverati in Ortopedia, Medicina e Chirurgia dovranno essere dimessi. Di qui l’intenzione dell’azienda di destinare la stuttura sanitaria di via Montedoro solo ai pazienti covid. Una scelta scaturita anche dal fatto che il Covid Hospital di Boscotrecase, struttura di riferimento dell’azienda è quasi satura. I dati dei giorni scorsi infatti non erano incoraggianti, sia per i posti ordinari che per quelli in terapia intensiva e subintensiva. ”Siamo di fronte – aveva dichiarato il direttore generale della NApoli 3sud Gennaro Sosto – ad un quadro come è facile capire in costante evoluzione. Quello che al momento preoccupa di più sono in particolare i ricoveri ordinari, tanto che il lavoro che si sta cercando di fare a monte è capire la reale necessità di ospedalizzazione di ogni singolo contagiato”. Di qui la necesiità di un’implementazione. Fervono infatti i lavpori per un ulteriore ampliamento dei posti letto: ”Contiamo – conclude Sosto -entro la prima decade di novembre di arrivare ad una capacità di circa 80-90 posti ordinari, ampliando leggermente anche la disponibilità in subintensiva, dove puntiamo ad arrivare a quota 25”.