Napoli, rapinatore 17enne ucciso: indagato l’agente che ha sparato

168

La Procura della Repubblica di Napoli ha autorizzato la divulgazione delle immagini relative alla rapina commessa lo scorso 4 ottobre in via Duomo, in cui ha perso la vita, raggiunto dai colpi di pistola sparati da un poliziotto un rapinatore di 17 anni.

Sono le 4,25 di domenica mattina: le immagini mostrano che la rapina è stata consumata dai due ragazzi in sella allo scooter.

Il mezzo sale sul marciapiede e si affianca alla Mercedes. Nel video, si vede uno dei due ragazzi sullo scooter puntare la pistola contro uno degli occupanti la vettura e le mani dell’altro che si allungano verso le vittime per agguantare la refurtiva (portafogli e cellulari).

Mentre la rapina è in atto si nota l’arrivo di una Fiat 500 bianca, con a bordo tre agenti della Squadra Mobile in borghese.

Uno rimane alla guida, gli altri due invece, scendono e si collocano in strada in maniera da tenere sotto controllo i rapinatori da diverse posizioni, per tutelare loro stessi ma anche le vittime.

Uno dei due agenti, a un certo punto, si abbassa repentinamente, in cerca di riparo dietro la Mercedes in quanto uno dei rapinatori gli punta contro l’arma che ha in mano. A sparare contro i due che nel frattempo cercano di fuggire in sella allo scooter non sarà lui ma un altro agente mentre il collega si rivolge agli occupanti la Mercedes.

(Fonte ANSA)