Napoli, stabilimenti balneari abusivi: 2 persone denunciate – VIDEO

29
  • Santa Maria la bruna
  • tvcity promo
  • serigraph
  • bcp
  • Faiella
  • Lavela
  • Miramare
  • un click per il sarno

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sottoposto a sequestro, sullo scoglio di Marechiaro, numerose attrezzature balneari utilizzate da 2 soggetti che occupavano abusivamente un’area demaniale marittima esercitando di fatto attività di noleggio di lettini e sedie.

In particolare, le Fiamme Gialle hanno riscontrato che gli stabilimenti balneari stessero operando senza alcun tipo di autorizzazione e concessione ed hanno provveduto a sottoporre a sequestro 240 lettini e oltre 50 sedie depositate sugli scogli.

Inoltre, presso il luogo di partenza delle c.d. “navette” da e verso gli stabilimenti abusivi, sono stati scoperti 2 lavoratori “in nero” che svolgevano anch’essi illecitamente attività di trasporto marittimo di alcuni bagnanti.

Nei confronti del datore di lavoro è stata richiesta la sospensione dell’attività commerciale e proposta la maxisanzione, che va da 1.800 a 10.800 euro per ciascun dipendente non in regola.

Sono state poi elevate sanzioni, fino ad un massimo di 11.000 euro, per le 2 imbarcazioni che effettuavano senza autorizzazione il trasporto di persone a pagamento.

I titolari del lido sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria e dovranno rispondere di occupazione abusiva di spazio demaniale, ai sensi del Codice della Navigazione, mentre sono in corso approfondimenti per valutare l’entità dell’evasione fiscale.