Whirlpool Protesta Napoli

Nuova protesta dei dipendenti Whirlpool di Napoli.

L’azienda statunitense da alcuni anni spinge per la chiusura della sede partenopea che avrebbe come danno finale il licenziamento di tutti i dipendenti della fabbrica.

Il dibattito sulla chiusura e le conseguenti lotte e proteste dei lavoratori continuano ormai da qualche anno.

Proprio questa mattina, alla vigilia del 1 Maggio, i dipendenti Whirlpool hanno occupato il tratto autostradale proprio nella zona di Via Argine, dove ha sede la fabbrica.

Posizione strategica infatti che blocca gli sbocchi autostradali sulle principali strade del centro cittadino.

Bastato poco per paralizzare il traffico sulle corsie della tratta autostradale.

Solo dopo alcune ore, la protesta si è conclusa permettendo al traffico autostradale di riprende a circolare.

Domani mattina, a partire dalle ore 11, Cgil Cisl Uil celebreranno proprio davanti ai cancelli di via Argine il Primo Maggio.

 

(fonte ANSA.it)