Navigator: accordo raggiunto tra Regione Campania e ANPAL

20

È stato finalmente raggiunto un accordo tra Regione Campania e ANPAL per i 471 navigator campani vincitori del concorso pubblico e in attesa di risposte da mesi. Soddisfazione nelle parole del Presidente Vincenzo De Luca, che ha ribadito le priorità della sua giunta regionale: “Lotta al precariato e superamento delle situazioni di emergenza occupazionale”. Grande gioia da parte dei navigator, che ormai da settimane erano in protesta con iniziative davanti al palazzo della Regione e in trasferta nei Centri dell’Impiego e nelle assemblee dei maggiori partiti locali.

“Vogliamo innanzitutto ringraziare le Istituzioni nazionali e locali, che collaborando attivamente tra di loro hanno permesso di mettere la parola fine a questa spinosa vicenda che ci ha visti coinvolti”, hanno dichiarato i vincitori del concorso.“Da domani per noi inizia un’altra e più importante sfida: svolgere al meglio il nostro lavoro, nell’interesse della collettività.”

Commenti di approvazione anche dai consiglieri del M5S e del PD.

“Con l’assunzione dei 471 Navigator, abbiamo ottenuto una grande vittoria non solo per tutti questi ragazzi che hanno superato una selezione pubblica e trasparente, ma soprattutto per le decine di migliaia di percettori di reddito di cittadinanza in Campania”, sostengono i pentastellati Ciarambino e Saiello.

“L’impegno per creare occupazione stabile non si ferma”, ha invece dichiarato Mario Casillo. “I prossimi passi riguarderanno il bando per l’assunzione nei Centri per l’impiego e la conclusione della prima fase del concorso bandito dalla Regione per l’assunzione dei primi tremila giovani nei Comuni”.