torre annunziata

“No all’ampliamento”: le precisazioni di Ascione sulla vicenda Isecold.

In merito alla vicenda relativa all’ampliamento del deposito costiero Isecold all’interno del porto di Torre Annunziata, arrivano le precisazione del sindaco Vincenzo Ascione.

«L’Amministrazione Comunale – spiega il sindaco – sta mettendo in campo tutti gli strumenti offerti dall’ordinamento, non solo per impedire l’ampliamento del deposito costiero, ma addirittura per delocalizzarlo.

In esecuzione degli indirizzi espressi dal Consiglio Comunale, è stata già predisposta l’istanza in autotutela per l’annullamento del decreto regionale di non assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale del progetto di ampliamento della Isecold.

Inoltre, sull’istanza della stessa Isecold per ottenere nuovamente il permesso edilizio per l’ampliamento, è in corso l’attivazione del procedimento di diniego dello stesso.

Infine, l’Ufficio di Piano, che sta lavorando alla fase preliminare del Puc – conclude Ascione – ha ricevuto l’indirizzo espresso dal Consiglio Comunale per la delocalizzazione del deposito costiero».