Nuovo dpcm firmato. Locali chiusi alle 24 e obbligo di mascherina all’aperto

159

Firmato nella notte dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e dal ministro Speranza, il nuovo decreto ministeriale che sarà in vigore per i prossimi 30 giorni.

Bar e ristoranti chiusi alle 24 anche se alle 21 sarà vietato consumare in piedi. Vietate le gite scolastiche e lo sport amatoriale.

Il dpcm vede nel primo articolo l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto e nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni sull’interno territorio nazionale. Dall’obbligo è escluso chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. Viene inoltre “fortemente raccomandato l’utilizzo dei dispositivi anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi”.

Chiuse discoteche, sale da ballo, fiere e congressi. Restano consentite cerimonie civili o religiose come i matrimoni con la partecipazione massima di 30 persone.

Intanto la movida continua su tutto il territorio nazionale. Preoccupato il premier Conte ha deciso la chiusura dei locali alle ore 24.

Resta per gli spettacoli il limite di 200 partecipanti al chiuso e di 1000 all’aperto, con il vincolo di un metro tra un posto e l’altro e di assegnazione dei posti a sedere. Sono sospesi gli eventi che implichino assembramenti se non è possibile mantenere le distanze. 

Per le competizioni sportive è consentita la presenza di pubblico, con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori all’aperto e 200 al chiuso.

(Fonte ANSA)