• bcp
  • un click per il sarno
  • Miramare
  • Faiella
  • serigraph
  • Santa Maria la bruna
  • tvcity promo
  • Lavela

Nuovo incendio alle pendici del Vesuvio.

Ieri sera le fiamme sono divampate in località Fosso Bianco, a ridosso tra le aree agricole e quelle boschive del Parco Nazionale del Vesuvio.

A causa del vento , della siccità prolungata e dell’abbondanza di combustibile l’evento si è manifestato fin da subito di notevole intensità ed estensione, con fiamme ben visibili anche in lontananza.

I volontari di Primaurora sono stati prontamente avvisati da diversi cittadini. Al fine di avere un idea chiara della sua entità e dei possibili target a rischio, si sono recati prima in via Boccea, e , constatata l’impossibilità per i mezzi di soccorso di raggiungere il rogo da quella strada, si sono diretti verso Fosso Bianco. Contemporaneamente hanno avvisato la sala operativa centrale della Protezione e la protezione civile comunale, indicandogli le vie migliori per raggiungere il fronte di fiamma e dando loro indicazioni sulla tipologia di incendio.

Arrivati sul fronte i volontari hanno constatato che a bruciare era un fondo agricolo, parzialmente incolto. L’incendio si è presto esteso, a causa del vento, mettendo a rischio alcune case.

Sul posto sono prontamente intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza le abitazioni.

Considerata la posizione e la tipologia dell’ incendio di Fosso Bianco è probabilmente da escludersi l’ipotesi dolosa. Risulta molto più fondata una probabile matrice colposa e l’origine delle fiamme potrebbe essere quella di una pulizia di un fondo “sfuggita di mano”.