ruotolo manfredi

“Rivolgiamo un buon lavoro al nuovo Procuratore nazionale antimafia Giovanni Melillo. Lascia Napoli, dove ha ricoperto il ruolo di Capo della Procura della Repubblica.

La sua è stata una esperienza che ha arricchito tutti noi, fornendo in questi anni un contributo fondamentale sul fronte della lotta  al potere economico-finanziario dei clan della camorra.

Melillo è all’altezza delle nuove sfide, meglio di altri ha saputo interpretare e cogliere l’elemento di novità del fenomeno mafioso ovvero la sua infiltrazione-connotazione nel tessuto della borghesia mafiosa, nei ceti professionali, nella politica.

Un potere mafioso, evidentemente, non più stragista ma inserito stabilmente nel circuito dell’economia legale e dei poteri. Con la nomina di Giovanni Melillo a nuovo capo della Procura nazionale antimafia torna al centro dell’agenda del Paese la lotta alle mafie”.Lo afferma in una nota il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto.

Articolo precedenteSan Giorgio a Cremano: Torna dal vivo il “Giorno del Gioco”
Articolo successivoCarabinieri arrestano due topi d’appartamento incensurati di Forcella