torre del greco

Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, ha convocato questa mattina al Centro Direzionale di Napoli, presso la sede della Regione Campania, Isola A6 la riunione della Cabina di Regia dei PICS – il Programma Integrato Città Sostenibile.

Ad accompagnare il primo cittadino, oltre all’assessore al ramo, Luisa Refuto, il Dirigente Servizio PICS, Giuseppe D’Angelo, e il Responsabile di Gestione ed Attuazione PICS, Antonio Iacomino.

Due i punti sostanziali all’ordine del giorno, proposti, al vaglio dell’autorità tecnica regionale: l’adozione di un apposito disciplinare che regoli il funzionamento della Cabina di Regia, e, l’approvazione dei PICS dell’Autorità Urbana di Torre del Greco.

Un progetto ampio ed articolato, quello presentato dalla quarta città della Campania che vede l’aggiudicazione al territorio di oltre 13 milioni di euro da investire in opere ambiziose: dagli interventi di efficientamento energetico dei sistemi di illuminazione pubblica, al recupero ed alla riqualificazione della settecentesca struttura di Villa Guerra e degli spazi circostanti; dall’allestimento di un museo virtuale del corallo e del cammeo, nei locali del complesso “ex Orfanotrofio SS. Trinità”, al riutilizzo dell’ex mercato ortofrutticolo comunale come polo dei saperi della tradizione torrese, sino anche alla riqualificazione dell’impianto sportivo Amerigo Liguori.

“Un ulteriore passo in avanti – ha dichiarato il sindaco, Giovanni Palomba – è stato compiuto, questa mattina, insieme ai tecnici comunali e regionali. I PICS rappresentano un’opportunità importante di sviluppo per l’intero territorio, impegnando fondi, risorse e mezzi cospicui e sostanziosi che potranno rappresentare, senza dubbio, un volano di crescita per la città e i cittadini.

Riqualificare e creare nuovi indotti di sviluppo economico e culturale, significa recuperare e riabilitare la capacità produttiva di una comunità, e, allo stesso tempo consentirle la piena capacità di espressione sociale, civile e politica”.