raia de luca
  • serigraph
  • Miramare
  • bcp
  • Faiella
  • Santa Maria la bruna
  • tvcity promo
  • un click per il sarno
  • Lavela

“Con il protocollo d’intesa siglato dal Presidente De Luca con il Sindaco di Torre del Greco, il Presidente di Assocoral ed il Presidente della Fondazione Tarì, ancora una volta il presente ed il futuro dei giovani è al centro delle priorità della Regione Campania”. Commenta così la consigliera regionale PD Loredana Raia la firma del protocollo d’intesa tra i quattro enti nella giornata di ieri.

“Dopo il Piano per il Lavoro grazie al quale migliaia di giovani, in questi giorni, hanno cominciato il tirocinio presso le pubbliche amministrazioni, apportando nuove e necessarie energie per migliorare i servizi al cittadino, ho chiesto al Presidente De Luca e all’assessora Marciani, di inserire nel programma di recupero degli antichi mestieri l’arte della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo, conosciuta ed apprezzata in ogni parte del globo, che per noi torresi rappresenta uno dei tratti identitari più forti e ne andiamo fieri”.

“Eravamo a pochi mesi dall’inizio della legislatura quando proposi al Presidente De Luca di sostenere come Regione l’ambizioso obiettivo del Comitato promotore, di Assocoral e del Comune di Torre del Greco: il riconoscimento da parte dell’UNESCO del titolo di patrimonio immateriale dell’umanità per la lavorazione del corallo”, ha proseguito.

“L’attivazione della scuola di alta formazione offrirà l’occasione a 20 giovani di specializzarsi nell’antica arte corallina, con un sguardo più largo ed innovativo: la gemmologia sarà tra le materie di studio e formazione per consentire ai nostri ragazzi di essere preparati ad affacciarsi verso i mercati internazionali con i preziosi che nascono “dal mare”.

E di mare balneabile abbiamo parlato nel corso della manifestazione, partecipando con soddisfazione alla notizia che sono già cominciati il lavori per il depuratore, che restituirà fra 30 mesi il mare balneabile alla nostra città, circostanza, questa, che permetterà a tutti gli operatori balneari di potenziare le proprie imprese e sarà d’impulso per altrettante nuove imprese di giovani che vorranno scommettere sé stessi per migliorare l’offerta turistico ricettiva del nostro territorio.

Non poteva mancare, nella lunga carrellata del Presidente De Luca sugli impegni mantenuti in questi cinque anni, un focus sull’Ospedale Maresca. È partita la progettazione del nuovo polo chirurgico che sarà realizzato nel corpo centrale del presidio: un investimento di 6 milioni di euro al quale si aggiungeranno, a breve, altre significative iniziative per il potenziamento del nostro ospedale che, come ha ricordato lo stesso Presidente è un presidio importante e strategico per l’area vesuviana, che grazie all’implementazione delle branche specialistiche così come saranno previste dal nuovo atto aziendale, alle nuove assunzioni di personale e alla riqualificazione dei reparti, saprà rispondere un maniera adeguata al bisogno di salute dei cittadini”.