Sicurezza scolastica, a Castellammare risorse per 31 plessi. Finanziamenti per 217mila euro

30

Ben 31 plessi scolastici comunali, oltre quelli di competenza della Città Metropolitana, risultano tra le scuole ammesse a finanziamento a Castellammare di Stabia, nell’ambito del bando indetto dal Miur per le indagini e le verifiche dei solai e dei controsoffitti degli edifici scolastici pubblici. Lo ha annunciato con soddisfazione il sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino: “Sulle 8.045 istanze prevenute al Ministero, la città di Castellammare ha ricevuto l’ammissione a finanziamento per un importo di 217mila euro, da suddividere equamente tra tutti i plessi”, le parole del primo cittadino, “un ulteriore segnale della capacità dell’amministrazione comunale di saper cogliere le opportunità che gli organi sovraordinati prospettano ai territori, in particolar modo al mondo della scuola”.

Il presidente della Commissione Cultura del M5S, il torrese Luigi Gallo, ha fatto il punto sui finanziamenti: “In tutto sono quasi 66 i milioni di euro che questo governo ha investito nella sicurezza scolastica. Le graduatorie del Miur, pubblicate sul sito del Ministero dell’Istruzione, vedono la Campania al primo posto per numero di interventi da eseguire”. “In Campania sono stati stanziati 7 milioni e mezzo di euro, per i comuni vesuviani 400.000 euro e per Torre del Greco 60.000 euro. Nello specifico, nel comune di Torre del Greco -ha concluso il parlamentare – sono sei le scuole che entrano in graduatoria e che riceveranno 10.000 euro ciascuna”.