Sos rifiuti a Torre del Greco, ripulito e transennato l’ex ecopunto della Litoranea

279

Dopo l’ordinanza del sindaco Giovanni Palomba – emanata a seguito dell’informativa dei carabinieri sulle condizioni-limite di 11 punti cittadini, continua l’operazione di rimozione e lo smaltimento dei rifiuti abbandonati in modo incontrollato. Tra i punti che destavano particolare preoccupazione l’ex ecopunto in zona Litoranea dove la distesa di rifiuti e di ingombranti che si era formata era davvero impressionante. L’area è stata ora liberata dagli enormi cumuli e contestualmente è stata transennata, come evidenziato anche dai volontari dell’associazione Università Verde.

Metà del parcheggio – fino a poche ore fa invaso dalla spazzatura – è di fatto interdetto per evitare nuovi sversamenti nell’area.

Le condizioni in cui versava l’ex ecopunto:

Torre del Greco, distesa infinita di rifiuti nell’ex ecopunto della Litoranea – VIDEO

Una fase critica quella che sta vivendo la città del corallo con carabinieri e asl che hanno acceso i riflettori sulla crisi e l’amministrazione che ha disposto una campagna di repressione anti-invicili.

Eppure da quasi due settimane è stato avviato il nuovo sistema di raccolta porta a porta. Prime zone interessate dalla novità quelle periferiche. “La raccolta differenziata porta a porta rappresenta un passo avanti nella gestione dei rifiuti”, le parole del sindaco Giovanni Palomba nella lettera-appello elaborata in corrispondenza dell’avvio del servizio, “è un impegno che noi tutti prendiamo nei confronti del nostro territorio”.

I cittadini residenti nella zone in cui il porta a porta è partito devono depositare i rifiuti differenziati nei pressi della propria abitazione nei giorni e negli orari calendarizzati. Anche chi non è coinvolto in questa fase di start up deve seguire il nuovo calendario ma deve conferire i rifiuti presso le postazioni mobili che transitano negli ex ecopunti e presso i siti di prossimità.

Tutte le informazioni, il calendario, la guida su come differenziare sono disponibili sul sito www.torredelgrecosidifferenzia.it

Intanto, proseguono  le segnalazioni di altre zone critiche sul territorio. Come a I° vico Trotti. “Si trova in una situazione di degrado totale, c’è una montagna di rifiuti ingombranti che aumentano giorno dopo giorno senza che venga rimosso nulla”, ha denunciato un cittadino sulla pagina fb di TVCITY.

vico trotti