Il reparto di Chirurgia dell’ospedale Maresca di Torre del Greco torna a popolarsi. Dopo quasi un mese da quando, il 21 marzo scorso, i degenti del reparto vennero trasferiti in Medicina Generale su disposizione della direzione dell’Asl Napoli 3 Sud, i pazienti sono stati nuovamente trasferiti questa mattina nel reparto di Chirurgia.

Sembrerebbe che tale decisione sia stata motivata dalla presenza di casi sospetti di Covid-19 nel reparto di Medicina assieme agli altri pazienti, situazione per la quale è stata avanzata anche una denuncia da parte del sindacato dei medici su richiesta degli operatori sanitari. Restano tuttavia le criticità nel reparto Chirurgia: gli operatori lamentano ancora disservizi e carenze per gli interventi, ed è presente un solo anestesista per turno ad occuparsi delle urgenze in Pronto Soccorso.

Una condizione, questa, che rende difficile offrire tutte le cure e le attenzioni necessarie a tutti i pazienti, anche quelli più critici e con difficoltà respiratorie e in attesa di tampone in quanto sospetti malati di Coronavirus.

Torre del Greco – All’ospedale pazienti trasferiti dal reparto chirurgia, l’associazione Pro Maresca: “Incomprensibile, vogliamo spiegazioni”