rifiuti

Sversamenti selvaggi di rifiuti a Torre del Greco, si prepara la task force con la Prefettura di Napoli. 

Giorni fa il sindaco Giovanni Palomba aveva lanciato un sos sulla difficile situazione in città dove non si riesce a debellare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti e ingombranti. Dai responsabili del settore ambiente della Prefettura è arrivato l’ok alla formazione di una cabina di regia con l’invio di militari dell’esercito e carabinieri del nucleo forestale per avviare servizi straordinari di controllo del territorio della città del corallo. 

Dopo la bonifica degli ex ecopunti trasformati in discariche a cielo aperto, le criticità non sono diminuite tanto da far scattare un campanello d’allarme e avviare il dialogo con l’ufficio territoriale di governo.

Accanto a militari e forestali, a garantire il rispetto delle norme previste dal nuovo piano di raccolta rifiuti avviato a fine gennaio e destinato a coprire tutta Torre del Greco ci penserà  invece il personale del comando di Polizia Municipale. 

Il lavoro della task force annunciata dopo l’incontro in Prefettura sarà supportato dalle moderne tecnologie già in uso in altre aree calde sotto il fronte dei rifiuti. 

Modalità e tempi non sono ancora definiti – ma con l’organico della Polizia Municipale sempre più ridotto – l’arrivo dei rinforzi era più che mai necessario.