TG 20-09-2019 TVCITY

80
  • tvcity promo
  • bcp
  • Miramare
  • Lavela
  • Santa Maria la bruna
  • Faiella
  • serigraph
  • un click per il sarno

Bomba carta

a Torre Annunziata:

“Non arretriamo”

Danneggiata una pizzeria nella zona sud della città. Il sindaco: “Gesto criminale, non arretriamo di un passo”

 

Torre del Greco,

nasce la consulta

per i rifiuti

Adesioni per la consulta per la gestione dei problemi inerenti il settore Nu e per la tutela dell’ambiente 

 

Federalberghi Costa

del Vesuvio: Palomba

rieletta Presidente

L’imprenditrice Adelaide Palomba è stata rieletta all’unanimità Presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio

 

In apertura la cronaca. A Torre Annunziata la scorsa notte è stata fatta esplodere una bomba carta che ha distrutto l’ingresso di una pizzeria. Il sindaco: “Noi non arretriamo di un passo”.

Ancora cronaca. Controlli antidroga dei carabinieri tra Castellammare, Sant’Antonio Abate e Santa Maria la Carità. Scattano sequestri di piante di cannabis e dosi di marijuana con un 22enne arrestato e due denunce. 

Il giovane è stato sorpreso con 100 dosi di marijuana in casa.

Al via la raccolta di adesioni per partecipare alla consulta per la gestione dei problemi inerenti il settore Ne e per la tutela dell’ambiente

Federalberghi Costa del Vesuvio, Adelaide Palomba rieletta Presidente: “Dialogo con le istituzioni per sviluppare il turismo della nostra area”

Si svolgerà giovedì 26 settembre la cerimonia di conferimento della Cittadinanza Onoraria ad Alessandro Pennasilico. Dopo l’approvazione all’unanimità in Consiglio Comunale – lo scorso 26 giugno – della proposta del sindaco Vincenzo Ascione, il Comune oplontino conferirà a Pennasilico la prestigiosa onorificenza dopo i sette anni trascorsi alla guida della Procura della Repubblica di Torre Annunziata.

Ieri pomeriggio a Torre del Greco la tradizionale processione in onore di San Gennaro. Tra fede e devozione si rinnovano le emozioni del 19 settembre

La Asd Turris Calcio comunica che per disposizione della Prefettura di Salerno la gara di domenica contro l’Anagni si disputerà a porte chiuse. “Una decisione che penalizza in maniera pesante la Turris e la danneggia in maniera considerevole, tenuto anche conto del fatto che il “Liguori” è ancora off limits per le gare in presenza di pubblico”, sono  le parole della società corallina, “senza stadio non sarà più possibile portare avanti progetti e obiettivi sportivi”.