Torre alle prese con l’avvio del porta a porta finisce di nuovo a “Striscia la notizia”

1956

Torre alle prese con l’avvio del porta a porta finisce di nuovo a “Striscia la notizia”

Cambia gradualmente il sistema di raccolta nella quarta città più grande della regione Campania ma le polemiche sui rifiuti restano. Ieri sera Torre del Greco è finita nuovamente alla ribalta nazionale con un servizio di Striscia la notizia sulle condizioni in cui versano molti degli ex ecopunti – smantellati come previsto dalle nuove disposizioni Nu ma di fatto ancora stracolmi di spazzatura – come documentato dall’inviato Luca Abete.

“A Torre del Greco tutto è pronto per avviare la raccolta differenziata”, il lancio del servizio andato in onda su Canale 5, “peccato che nel frattempo i vecchi punti raccolta siano ancora pieni di rifiuti abbandonati e non ritirati o smaltiti”.

Il nuovo piano è partito da pochissimi giorni con le prime quattro zone chiamate a rispettare le nuove regole del porta a porta conferendo i rifiuti in corrispondenza delle proprie abitazioni. Ma tutti i cittadini devono però conferire già secondo il nuovo calendario presso le postazioni mobili che coincidono con gli Eco-punti e presso i siti di prossimità. 

Per chi è interessato dal porta a porta la busta biodegradabile di colore bianco è per l’umido, verde per il vetro, gialla per multimateriale e grigia per la carta. L’indifferenziato può essere conferito in un qualsiasi sacco, tranne in quelli neri. In ogni caso basta conferire tutte le tipologie di rifiuti correttamente nel giorno e negli orari prestabiliti utilizzando un sacco di qualsiasi colore, purché trasparente. Chi non avesse ricevuto il kit può rivolgersi all’InfoPoint, allestito al parcheggio Palatucci complesso “La Salle”, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. 

La Buttol ha ricordato che sulle buste contenenti rifiuti difformi rispetto al calendario verrà applicato un bollino, la busta non sarà ritirata e il deposito non conforme verrà segnalato alla polizia municipale.

Sul versante del personale, si attende il potenziamento dell’organico con la Buttol che ha annunciato il sorteggio pubblico per la selezione degli operatori ecologici a Torre del Greco “per una maggiore trasparenza e per scongiurare qualsiasi tipo di strumentalizzazione”. Data e sede del sorteggio pubblico saranno comunicati a breve.