Torre del Greco: controlli anticovid della Finanza. Il bilancio in provincia

1197

Weekend di controlli da parte della Guardia di Finanza nel rispetto delle misure di contenimento Covid-19. In totale, tra venerdì e domenica, sono state controllate su tutta la provincia 472, tra persone e attività commerciali: 28 le sanzioni complessive. 

Multato il titolare di una pizzeria di via Cavalcavia: nel locale non venivano indossati i dispositivi di protezione individuale e all’esterno si formavano assembramenti fuori controllo. Scoperti contestualmente anche 7 lavoratori in nero. 

La Compagnia di Pozzuoli ha sanzionato 5 giovani che non indossavano i dispositivi di protezione e ha verbalizzato il titolare di una friggitoria perchè uno dei dipendenti non indossava la mascherina. L’attività commerciale rimarrà chiusa per 5 giorni. 

La Compagnia di Torre del Greco, presso due distinte agenzie di scommesse, ha sanzionato 2 persone che non indossavano le mascherine.

Inoltre, emerse dalle verifiche, situazioni illecite non legate al virus. 

In particolare, in via Partenope denunciato un cittadino italiano alla guida della propria auto sorpreso senza patente. 

In piazza Dante invece sequestrati alcuni grammi di hashish ad un giovane, immediatamente segnalato alla Prefettura.

A seguito di una segnalazione sequestrati, tra via Fratelli Grimm e via Bronzi di Riace, 4 kg. di sigarette di contrabbando, con conseguente denuncia a un 60enne.

La Compagnia di Giugliano in Campania ha sequestrato un locale dove sono stati scoperti 540 capi di abbigliamento contraffatti. Denunciati 2 responsabili. 

La Compagnia di Torre Annunziata ha sequestrato in via Roma quasi 10 kg di sigarette di contrabbando, nei confronti di un 25enne di Boscoreale; 

la Compagnia di Casalnuovo nel corso di un controllo in un appartamento ha sequestrato diversi accessori per telefonini con noti marchi di fabbrica contraffatti: denunciato un 40enne.