Torre del Greco, dal 1 dicembre al 31 gennaio al parcheggio ci pensa l’Ascom – INTERVISTE

2680

L’Ascom di Torre del Greco ha avviato un progetto pilota rivolto ai propri associati, finalizzato alla creazione di un servizio innovativo alla clientela. Per invogliare allo shopping presso i negozi cittadini, gli associati Ascom avranno la possibilità di offrire ore di sosta ai propri clienti, grazie ad un accordo con parcheggi privati e la società che gestisce le strisce blu per conto del Comune di Torre del Greco. 

L’iniziativa è stata presentata ieri a Stecca nell’area degli ex Molini Marzoli.

I clienti dei negozi Ascom, così, non dovranno più preoccuparsi del parcheggio perché saranno “ospiti” per la sosta grazie alla disponibilità degli esercenti torresi. Il periodo natalizio sarà utile per testare la risposta al progetto da parte di esercenti e clientela.

Uno step importante per rafforzare la sinergia tra associazioni e amministrazione comunale.

 

“Abbiamo progettato un meccanismo per permettere in maniera agevole ai commercianti di sostituirsi al pagamento della sosta dei propri clienti, grazie alla disponibilità di alcuni parcheggi privati e della K-city, società che gestisce servizi tecnologici per l’attuale gestore delle strisce blu, TMP”-dichiara Giuliana Esposito, coordinatrice del progetto. “I commercianti saranno dotati di credenziali di accesso ad una piattaforma creata ad hoc dalla società K-city e che permetterà con un solo clic di acquistare un’ora o più di sosta sulle strisce blu. Il cittadino dovrà coprire il primo quarto d’ora di sosta, attraverso i classici canali (parcometro, easypay, telepass), il tempo necessario per raggiungere il negozio di fiducia. In alternativa,​ ​in caso di sosta nel parcheggio convenzionato​,​ il pagamento non sarà anticipato: basterà recarsi nel proprio negozio di fiducia dove il cliente riceverà un ticket codificato del valore di un euro che consegnerà all’autorimessa al momento del pagamento, con conseguente riduzione o esenzione del pagamento. In entrambi i casi, sarà discrezione del negoziante decidere quante ore/ticket rilasciare”.
Da un’idea di un commerciante, Marcello Di Maio di Ottica Reccia, è partita la macchina organizzativa che ha dato vita ad un meccanismo sofisticato a due vie. ” ​”Oggi partiamo con un progetto sperimentale in cui cerchiamo di offrire un servizio in risposta al principale problema dei nostri clienti, soprattutto quelli che vengono da altri comuni. Cominciamo con un primo step, ma l’idea è quella di arrivare alla costruzione di un centro servizi che renda sempre più comodo lo shopping in città e che restituisca il piacere di passeggiare per le strade di Torre del Greco”– sostiene Marcello Di Maio​- In questo modo i commercianti potranno fidelizzare i propri clienti ed avere un ritorno pubblicitario grazie ai canali di diffusione dell’iniziativa”.
 “​Volevamo progettare un modo per sollevare i nostri clienti dall’ansia del grattino in scadenza”​ Aggiunge Giulio Esposito​ ​“E dare loro la possibilità di rimanere in centro a fare shopping con tranquillità​. ​Grazie alla convenzione con la tmp, società che gestisce le strisce blu in città, la possibilità di parcheggio senza pensieri si estende su tutto il territorio cittadino. Contiamo di coinvolgere il maggior numero di commercianti e di cittadini per ragionare sulla possibilità di rendere questo servizio strutturato, oltre lo shopping natalizio. 
Da oggi sarà possibile formalizzare l’adesione da parte dei commercianti e dei parcheggi privati. Ad oggi hanno già aderito il parcheggio Vallelonga e Hotel Poseidon, ma gia tanti altri hanno manifestato interesse ad aderire.
Il 1 dicembre, con il lancio dell’iniziativa, sarà possibile consultare il sito ascom e la pagina Facebook per essere aggiornati sugli esercizi commerciali e le autorimesse che avranno aderito all’iniziativa.
L’iniziativa pilota terminerà il 31 gennaio con un confronto con i commercianti per raccogliere spunti ed elementi migliorativi.