Torre del Greco: presentato il libro in ricordo di Vincenzo Giggiano Borriello – SPECIALE

17

Porta il nome dell’artista Vincenzo Giggiano Borriello il libro tributo presentato presso la sala Convegni dell’azienda RDR. Scritto dall’architetto Giorgio Castiello ed edito dall’associazione culturale Tofa in collaborazione con il comune di Torre del Greco, racconta di un artista che è riuscito distinguersi per la sua personalità umile e semplice. Un viaggio attraverso le numerose opere di Vincenzo Giggiano Borriello presenti in tutta Italia. Tra le più importanti, la statua di San Vincenzo Romano in piazza Santa Croce, inaugurata nel 1990 da Papa Giovanni Paolo II. Studente del liceo artistico di Napoli prima e docente poi, Giggiano Borriello amava condividere e coinvolgere le persone nel suo mondo, instancabile amante dell’arte e della cultura. Un’iniziativa quella della pubblicazione del libro che punta a rivalorizzare la cultura torrese a volte bistrattata e trascurata. Sono intervenuti il sindaco Giovanni Palomba e l’assessore alla cultura Enrico Pensati. Giggiano Borriello era un amante del territorio, un cultore di Torre del Greco che ha saputo amare e farsi amare dalla sua città, perchè come ripeteva spesso l’artista è arte ciò che fa emozionare.