Amara sconfitta per i corallini al Veneziani di Monopoli 2-1, la Turris dopo aver disputato una gara di qualità e personalità, capitola nei minuti di recupero complice uno sfortunato autogol di Sbraga.

La presenza in campo di 5 under per la Turris non muta l’atteggiamento sempre proposito e di personalità, con i padroni di casa che agiscono di rimessa con rapide ripartenze.
Alla mezz’ora di gioco la Turris vicinissima al vantaggio con Leonetti che con un controllo a seguire supera in bello stile il difensore biancoverde Arena, si porta in area a tu x tu con l’estremo difensore Loria ma il colpo sotto va fuori di poco.
Varutti schierato da braccetto (in luogo dello squalificato Esempio) si porta in avanti e dal limite scaglia un tiro che va di poco lontano dall’incrocio dei pali.
Nei minuti finali del primo tempo, il Monopoli alza il baricentro e grazie alla pressione, errore in uscita di Nunziante che porta Viteritti al cross dal fondo, con Sbraga che anticipa Grandolfo ed al 42° Bussaglia si porta in area ed ancora Sbraga che sbroglia una situazione di pericolo.
Al 5° del secondo tempo la Turris riesce a passare in vantaggio grazie al giovane Pavone che con un tiro preciso riesce a bucare il portiere di casa Loria ed 0-1.
Il Monopoli non ci sta, e tenta di reagire con un cross velenoso di Viteritti smanacciato da Perina. Mr. Caneo inserisce forze fresche ed opta per un doppio cambio, escono Leonetti e Pavone per Giannone e Bordo, passando ad 3-5-2.
La Turris non arretra anzi riesce a tenere il pallino del gioco e creare pericoli ma non riescono a mettere a segno il colpo del ko, prima con un cross che taglia tutta l’area di Tascone e poi con Giannone.
Mr. Colombo aumenta il peso offensivo inserendo il centravanti Borrelli che al 73° pareggia i conti dopo una parata di Perina su colpo di testa di Grandolfo ed è 1-1.
La Turris non ci sta, e continua la sua partita fatta di proposta e grazie a delle incursioni da parte di Giannone e Manzi usufruisce di due calci piazzati a pochi passi dall’area di rigore, con Franco che si rende pericoloso ma trova la pronta risposta di Loria abile ad alzare sopra la traversa.
All’85° dagli sviluppi di un corner, Borrelli salva sulla riga di porta un colpo di testa sottomisura di Longo.
Dalle possibili occasioni per strappare i meritati 3 punti, nel recupero i corallini vengono beffati da un autorete di Sbraga ed 2-1.
Domenica 6 febbraio alle 14:30 al Liguori sarà ospite il Catania del capocannoniere Moro.
Articolo precedenteUccisa nel Napoletano: omicida confessa, ma nega le violenze
Articolo successivoTorre Annunziata: controlli nella zona di “Rovigliano”