turris

Turris: arriva l’ufficialità del rinnovo di Franco Da Dalt.

La S.S. TURRIS CALCIO è lieta di annunciare il prolungamento del rapporto professionale con il calciatore Franco Da Dalt, che questa mattina, assistito dall’agente Salvatore Buonomo, ha sottoscritto il rinnovo contrattuale dalla durata biennale, con scadenza giugno 2023.

L’esterno argentino classe 1987 esprime la sua soddisfazione: “Mi gratifica enormemente il fatto che la Turris mi abbia chiesto di allungare il contratto fino al 2023. Finalmente qui ho trovato una società ed un ambiente dove il lavoro viene riconosciuto, a differenza di altre realtà che ho incontrato durante la carriera. Una scelta veloce, la mia, perché sto bene con la piazza, con l’allenatore, coi compagni e con la società. Il mio percorso continua con la Turris anche perché sono convinto che, con il ritorno del mondo del calcio alla normalità, questa società farà grandi cose: ha un presidente importante, un direttore preparato come Primicile e tutte le altre componenti giuste. Ringrazio nuovamente società e mister. E mi preme ringraziare – conclude il calciatore – la mia famiglia, che mi sostiene sempre nel portare avanti il mio lavoro e la mia passione con i miei stessi sacrifici”.

Così commenta l’operazione il direttore generale dell’area tecnica, Rosario Primicile: “Per noi è stato un piacere, oltre che estremamente semplice, trovare l’intesa con il ragazzo, punto fermo del progetto Colantonio già dalla scorsa stagione. Da Dalt rappresenta il passato, il presente ed anche il futuro della Turris, augurando al calciatore ed alla società le migliori fortune e sperando di raggiungere insieme nuovi traguardi”.

Presente, all’atto della firma, anche il direttore sportivo ed amministratore unico della Turris, Antonio Piedepalumbo: “Da Dalt si è messo in discussione in questa stagione: ci teneva fortemente a disputare la Lega Pro con la Turris dopo tre campionati vinti in D. È un ragazzo che ha meritato questo rinnovo: parliamo di un professionista sia in campo, con le sue capacità tecniche piu’ consone alla serie C come sta dimostrando gara dopo gara, che fuori dal campo, con la sua capacità di fare gruppo all’interno dello spogliatoio”.