Ancora disagi all’ospedale Maresca per la carenza di personale medico

96

Continuano i disagi all’ospedale Maresca di Torre del Greco. Dopo l’inaugurazione del centro per l’autismo lo scorso 8 gennaio alla presenza del governatore della Campania Vincenzo De Luca, restano le criticità in Radiologia come in pronto soccorso, sempre a causa della carenza di personale, soprattutto medico. 

In Radiologia non si riesce ad effettuare un turno di lavoro con coperture singhiozzo del personale medico e di conseguenza con l’impossibilità di effettuare esami con mezzi di contrasto ed ecografie. 

Disagi anche in pronto soccorso, dove alle carenze la direzione continua a sopperire con soluzioni tampone, rimpiazzando i turni scoperti con personale di altri reparti. Situazione analoga anche in sala operatoria dove si è fatto fronte alle carenze di personale infermieristico con personale di altri reparti che ha consentito il ripristino degli interventi d’elezione. 

Difficoltà che dovrebbero essere superate con nuove assunzioni. “Con l’uscita dal commissariamento – le parole di De Luca nella sua visita al Maresca – si potranno assumere 7600 persone nella sanità campana, medici, infermieri, amministrativi, tecnici. Prevista entro il mese di gennaio l’assunzione di nuovi medici tra Asl Napoli1, Napoli2 e Napoli3”.