boscoreale
  • Santa Maria la bruna
  • un click per il sarno
  • Miramare
  • bcp
  • tvcity promo
  • Faiella
  • serigraph
  • Lavela

Si è svolta nella sede comunale una riunione con i rappresentanti dei commercianti ambulanti della fiera settimanale, convocata dal sindaco Antonio Diplomatico per condividere azioni e iniziative a tutela della salute pubblica in questo periodo di emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del virus Covid-19.

Sono state esaminate tutte le problematiche e si è deciso di consentire lo svolgimento della fiera con attuazione di adeguate misure di sicurezza igienico sanitaria.

I commercianti monteranno gli stand adeguatamente distanziati ad evitare la calca, vigilando che non vi sia affollamento e facendo rispettare le distanze di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Presso ogni stand metteranno a disposizione degli utenti liquidi disinfettanti per l’igiene delle mani, e in quelli che somministrano alimenti distribuiranno guanti monouso. In ogni stand sarà affissa una locandina indicante le misure igienico sanitarie dettate dal Ministero della Salute. I servizi igienici a disposizione degli utenti dovranno essere preventivamente e costantemente igienizzati e sanificati, dotati di liquido disinfettante, e l’accesso dovrà essere regolamentato di modo che non vi sia affollamento all’interno.

Sarà rafforzato il controllo con operatori della polizia municipale per vigilare, con il dovuto rigore, sulla corretta attuazione delle misure stabilite.

“In via prudenziale abbiamo concordato adeguate e rigorose misure di sicurezza igienico sanitaria che allo stato ci permettono di poter consentire lo svolgimento della fiera settimanale – spiega il sindaco Antonio Diplomatico -. Ovviamente confidiamo anche nella imprescindibile collaborazione dei cittadini che devono avere la pazienza e il buonsenso di rispettare senza deroghe le misure stabilite. Abbiamo optato per lo svolgimento della fiera – continua il sindaco – considerando anche l’adeguatezza dell’area mercatale che in termini di spazi permette l’attuazione delle misure. Tuttavia, resta inteso che se malauguratamente dovesse verificarsi sul nostro territorio un caso di positività al coronavirus, o per nuovi decreti, sarà adottato immediato provvedimento di sospensione della fiera e chiusura dell’area mercatale”.