Campania: è polemica sulle adesioni dei ‘fragili’, 2 decessi nel vesuviano

250

Campania: è polemica sulle adesioni dei ‘fragili’, 2 decessi nel vesuviano.

Nella giornata di oggi riprenderanno le vaccinazioni AstraZeneca anche in Campania. Dopo lo stop temporaneo dell’AIFA, ed il successivo chiarimento, sono ripartite le convocazioni questa mattina e dalle 15 riprenderanno le somministrazioni, secondo il calendario delle prenotazioni già previsto.

Intanto, scoppia la polemica per la cosiddetta categoria dei fragili. Da mercoledì infatti è attiva la piattaforma attraverso cui i pazienti ritenuti a rischio possono prenotare la dose in via prioritaria. 

Fin da subito l’unità di Crisi regionale ha chiarito che la gestione delle adesioni va gestita dai medici di base. Modalità che sembrerebbero mettere a nudo alcune falle nel sistema, così come denunciato da alcuni pazienti in queste ore.

Per quanto riguarda i dati, si registra un calo della curva dei contagi e del numero dei decessi, nella giornata di ieri attestati a 13. Aumentano invece i posti occupati in degenza, in miglioramento invece il numero delle terapie intensive, per le quali si registrano 153 unità occupate.

Stabile anche la situazione nel Vesuviano. Ieri a Torre del Greco sono stati registrati 27 nuovi contagi e ben 80 guarigioni. Il computo dei decessi registra inoltre una nuova vittima, classe 1947, facendo salire così a 126 i morti da inizio pandemia nel comune corallino.

Un altro decesso si è registrato anche nella vicina Torre Annunziata, dove i nuovi contagiati sono 17. 59 le guarigioni, che fanno scendere il totale degli attualmente positivi.

Un miglioramento si riscontra a Castellammare di Stabia, dove le misure della zona rossa rafforzata continua a produrre i propri benefici. “La percentuale dei nuovi positivi a 7 giorni si è abbassata di un altro punto”, afferma il Sindaco stabiese Gaetano Cimmino sulla propria pagina Facebook. Misure che dovrebbero essere valide anche per la prossima settimana, con la speranza che il trend in ribasso trovi continuità.