Vaccini: Cooke: “AstraZeneca è sicuro”. L’Italia riprende la campagna

19

“Il vaccino AstraZeneca è sicuro, efficace. I benefici sono superiori ai rischi ed escludiamo relazioni tra casi di trombosi e la somministrazione”.

Rassicura così la direttrice di EMA, Emer Cooke. Può ripartire quindi anche la campagna vaccinale con le dosi della casa farmaceutica britannica, al centro del dibattito internazionale negli ultimi giorni. “Il governo italiano accoglie con soddisfazione il pronunciamento dell’Ema sul vaccino di AstraZeneca”, commenta il primo ministro italiano Mario Draghi.

“La priorità del Governo – continua – rimane quella di realizzare il maggior numero di vaccinazioni nel più breve tempo possibile”. Subito dopo la conclusione della conferenza stampa dell’Ema, tenuta nel pomeriggio di ieri, in Francia sono riprese le vaccinazioni con AstraZeneca, mentre la Germania pensa di ricominciare oggi.

Così come nel nostro Paese, dove il ministero della salute ha fatto sapere che le vaccinazioni AstraZeneca riprendo alle ore 15 della giornata odierna. Intanto, continuano a preoccupare i numeri relativi alla situazione Covid in Italia. Sono 3.333 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 16 in più rispetto alla giornata precedente nel saldo tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 249, secondo i dati del ministero della Salute. Numeri che dovrebbe far rimanere sostanzialmente invariate le zone di rischio in Italia, con ben 10 regioni colorate di rosso.

Mossa che potrebbe fare da scia ai provvedimenti in corso di elaborazione in vista delle festività pasquali, le seconde dell’era Covid.