carabinieri

Carabinieri e polizia tedesca arrestano killer: si nascondeva a Forcella.

Nella tarda serata del 2 ottobre, a Napoli nel quartiere Forcella, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli unitamente ai Funzionari della Polizia tedesca di Karlsruhe (la Polizeipräsidium Karlsruhe Kriminalpolizeidirektion Kriminalinspektion 1) hanno localizzato e arrestato Gagnidze Kakha, 22enne di origine georgiana, il quale si nascondeva all’interno di un’abitazione sito in vico scassacocchi.

Il 22enne era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso l’11 settembre scorso dall’Autorità giudiziaria tedesca, poiché ritenuto responsabile dell’omicidio di PALADINO Cosimo Antonio (24enne cittadino italo-tedesco) avvenuto il 7 luglio scorso a Karlsruhe.
Le indagini espletate hanno in particolare ricondotto l’evento omicidiario, caratterizzato da particolare efferatezza in quanto avvenuto tramite accoltellamento, al mancato pagamento da parte della vittima di una partita di droga approvvigionata da un gruppo criminale dedito al narcotraffico con base in Karlsruhe.

L’arresto del cittadino georgiano, che aveva tentato di rifugiarsi nel quartiere napoletano di Forcella con la propria compagna, è il risultato dell’ efficace cooperazione e condivisione di informazioni tra le Autorità giudiziarie italo-tedesche, in particolare tra la Procura di Napoli e la Procura di Karlsruhe, nonché tra le organizzazioni territoriali dell’Arma dei Carabinieri di Napoli e della Polizia tedesca.