Giro rosa
  • Santa Maria la bruna
  • tvcity promo
  • Faiella
  • serigraph
  • Miramare
  • un click per il sarno
  • Lavela
È tutto pronto per la grande festa sportiva che coinvolgerà Torre del Greco mercoledì 16 settembre. La città del corallo infatti ospiterà la partenza della sesta tappa del Giro Rosa, la kermesse a tappe femminile più importante al mondo. La frazione conta 97 chilometri, con arrivo al Vulcano Buono a Nola.
Una prova molto attesa, perché con i suoi saliscendi (è in programma anche un gpm di terza categoria a Castel San Giorgio) potrebbe modellare la classifica finale di una gara che vede al via tutte le migliori atlete al mondo, a pochi giorni dai mondiali di Imola: “Quest’anno – ha detto nella conferenza di presentazione tenutasi nell’aula consiliare di palazzo Baronale il patron Giuseppe Rivolta – la nostra è l’unica corsa a tappe internazionale in calendario, visto che le altre sono state rimandate al 2021. È un motivo di orgoglio per una prova che sarà seguita dalle televisioni di mezza Europa e anche di oltre oceano”.
Alla presentazione a Torre del Greco hanno partecipato anche il sindaco Giovanni Palomba, il presidente del comitato organizzatore locale Francesco Vitiello, il consigliere del comitato campano Fic Raffaele Salzillo e il testimonial “El Diablo” Claudio Chiappucci: “Siamo felici di ospitare una kermesse così importante – le parole del primo cittadino – che accende i riflettori dello sport internazionale sulla nostra città”. Tra l’altro una sintesi della tappa e uno speciale di un’ora saranno trasmessi su Raisport.
Francesco Vitiello, oltre a raccontare le asperità della prova, ha sottolineato la ricaduta economica per la città: “Le 500 persone al seguito tra atlete, tecnici e organizzatori soggiorneranno per due notti negli alberghi torresi e delle città vicine”. A chiudere Chiappucci, che ha ricordato “Il feeling con Torre del Greco, città dove ho tanti amici”.