Covid-19: nel Napoletano numeri preoccupanti. I sindaci si attivano

367

Schizzano i contagi in Campania. Nella giornata di ieri sono stati registrati 395 casi di contagio su 5.064 tamponi. Numeri preoccupanti che pongono la Campania al primo posto tra le regioni più colpite dall’epidemia. I sindaci della provincia di Napoli si sono attivati per garantire sicurezza nonostante il bilancio negativo.

TORRE DEL GRECO: A Torre del Greco il Centro Operativo Comunale, dopo il consueto aggiornamento serale con i Responsabili sanitari dell’ASL Napoli 3 Sud e con l’Unità di Crisi Regionale ha accertato la positività da Covid-19 di altri 3 cittadini: due dei quali in isolamento domiciliare; uno in regime ospedaliero.

ERCOLANO: Cresce la paura anche nel Comune di Ercolano dove si contano 36 casi positivi. Il sindaco Buonajuto si dice preoccupato per l’aumento dei contagi, anche perchè nessuno può conoscere gli sviluppi del Covid-19 durante l’autunno.  “Sto facendo salti mortali – afferma il primo cittadino – per garantire la sicurezza di tutti. L’unico strumento che abbiamo a disposizione per tutelare la nostra salute e quella dei nostri cari è comportarsi con rigore e responsabilità”. Intanto ad Ercolano è stata creata un’area chiamata “drive through” in cui i cittadini potranno essere sottoposti al tampone senza scendere dall’auto, al fine di ridurre i tempi.

PORTICI: Focolaio in una casa di riposo per anziani nel comune di Portici. Risultati positivi al Covid-19 41 ospiti e 16 dipendenti.  Il sindaco, Vincenzo Cuomo, scrive sulla sua pagina fb: “Uno degli ospiti è stato ricoverato in ospedale a Boscotrecase con sintomi non gravi “mentre gli altri sono stati posti in isolamento all’interno della casa di riposo sotto la sorveglianza sanitaria dell’Asl Napoli 3 Sud’.” 

CASTELLAMMARE: Nella giornata di ieri altri 5 cittadini di Castellammare di Stabia sono risultati positivi al Covid-19. Tra questi anche due bambini di 2 e 7 anni e la loro madre 41enne, a cui si aggiungono due coniugi di 79 e 75 anni. Infine il sindaco Cimmino augura ,attraverso un messaggio sui social, una pronta guarigione a tutti i cittadini colpiti dal virus: “Restiamo uniti e remiamo insieme per vincere questa sfida. Insieme ce la faremo.”