Ospedale-Boscotrecase

Boscotrecase – Sono stati allestiti posti di dialisi extracorporea utili a soddisfare le necessità di pazienti che già la praticano, ma anche il supporto specialistico per pazienti che dovessero sviluppare durante il ricovero insufficienza renale acuta

Continua l’opera di perfezionamento e sviluppo del plesso ospedaliero Covid 19 di Boscotrecase che, oltre all’aumento dei posti letto, completa l’offerta sanitaria rendendo disponibile anche il ricovero per pazienti affetti da insufficienza renale.
Sono stati allestiti posti di dialisi extracorporea utili a soddisfare le necessità di pazienti che già la praticano, ma anche il supporto specialistico per pazienti che dovessero sviluppare durante il ricovero insufficienza renale acuta.
Vengono così accolte le richieste dell’Associazione nazionale dializzato (Aned) che più volte aveva sottolineato l’esigenza di garantire la dovuta assistenza specialistica alla non esigua popolazione di pazienti dializzati e trapiantati renali.
La direzione strategica dell’Asl Napoli 3 Sud ha reso prontamente disponibili quattro osmosi portatili che in poco tempo hanno reso possibile l’attivazione di posti di dialisi d’emergenza per sospetti covid nei presidi di Castellammare e Nola, oltre al nuovo centro dialisi a Boscotrecase per pazienti positivi bisognevoli di ricovero.