Covid: nel napoletano aumentano i contagi. 13 casi a Torre del Greco

15

Non accenna a placarsi l’ondata di contagi da Covid-19, che sta investendo l’intero Paese ed in particolare la regione Campania, che ieri ha fatto registrare nuovi 1.312 casi. Numeri che preoccupano e che hanno spinto il Governatore Vincenzo De Luca a firmare una nuova ordinanza, che prevede la reintroduzione dell’autocertificazione per spostamenti interprovinciali e la richiesta di coprifuoco dopo le ore 23. 

Imposta la zona rossa nel comune di Arzano, visto il preoccupante andamento della curva epidemiologica.

Nella città di Torre del Greco sono stati registrati ben 13 casi di positività. La nota del primo cittadino Giovanni Palomba fa sapere che si tratta di cittadini asintomatici, tutti sottoposti a regime di isolamento domiciliare. Gli attualmente positivi nel comune corallino salgono dunque a 91, di cui 85 in isolamento e 6 ospedalizzati.

Salgono i casi anche nel comune di Boscoreale. “Sono 33 gli attualmente positivi – annuncia il sindaco Antonio Diplomatico, che “rinnova l’invito ai cittadini di rispettare rigorosamente tutte le ormai note misure igienico-sanitarie per contenere il diffondersi del virus”

Boom di contagi da Covid anche nella città di Castellammare di Stabia. 25 sono i cittadini, tra cui un bambino di 4 anni, una bambina di 5 anni e cinque ragazzi in età adolescenziale, che nelle scorse ore sono stati informati della positività al Covd-19, facendo lievitare il totale degli attuali contagiati a 149.

Positivo al tampone anche il sindaco della città di Portici, Enzo Cuomo. “Il contagio potrebbe essere avvenuto al Comune, dove abbiamo registrato la positività di due dirigenti comunali e di un Assessore Comunale – sostiene il primo cittadino, che nei giorni scorsi si era già preventivamente isolato. “Fortunatamente, dopo qualche sintomo comparso quando già ero in isolamento, posso dire di sentirmi quasi bene”, rassicura sulle sue condizioni.

Restano per il momento invariati i bilanci nelle città di Ercolano e Torre Annunziata, dove si conteggiano rispettivamente 72 e 68 casi positivi al Sars-Cov-2.