De Luca: “Zona Gialla giusta, i sindaci che sparlano sono scemi del villaggio”

0

Consueto appuntamento con la diretta del venerdì, su Facebook, del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per fare il punto sull’emergenza epidemiologica.

Il Governatore ha parlato con soddisfazione della classificazione della Campania nella zona di rischio gialla: “Questa classificazione ha determinato qualche sorpresa. A me le classificazioni non fanno ne caldo ne freddo, noi ci siamo dati una linee chiara e proseguiremo con i nostri obiettivi. Per quasi due mesi la Campania ha subito un’aggressione mediatica che ha descritto una sanità falsa. Ancora oggi c’è qualche amministratore imbecille della Campania che va in giro a sparlare, dopo non aver alzato nemmeno un dito per la propria città. Sono gli scemi del paese.”

“Napoli e la Campania – continua dopo aver citato il siparietto di “Totò, Peppino e la Malafemmina” – non possono mai essere considerate zone di eccellenza, ci deve essere sempre degrado e disagio. Dobbiamo avere orgoglio, perché stiamo facendo di nuovo un miracolo campano.”

De Luca ha confrontato i dati della Campania con quelli di Lombardia e Piemonte, giustificando con questi numeri la scelta del Governo nella divisione delle regioni. “Abbiamo un 1 venticinquesimo dei deceduti della Lombardia.