Ospedale Maresca: dal 1 febbraio stop agli interventi d’urgenza 

1177

Dal 1 febbraio non verranno più effettuati interventi d’urgenza all’ospedale Maresca di Torre del Greco. Un nuovo assetto organizzativo pensato per differenziare le attività chirurgiche presso i presidi di Boscotrecase e Torre del Greco, seguendo le indicazioni del capo dipartimento di Chirurgia.

Secondo il nuovo modello organizzativo, presso l’ospedale di Boscotrecase verranno effettuati gli interventi d’urgenza e quelli di media-alta chirurgia, mentre presso l’ospedale Maresca è previsto l’incremento di tutte le altre attività chirurgiche, in altre parole verranno effettuati gli interventi d’elezione e quelli ambulatoriali. Una decisione comunicata ai responsabili dell’unità operativa di Chirurgia degli ospedali riuniti dell’area vesuviana e al direttore sanitario dei due presidi. 

Intanto al Maresca restano le criticità per le carenze di personale, sia medico che infermieristico. Previsto dal mese prossimo un incremento degli operatori sociosanitari. Disagi anche per la sospensione dal mese di novembre degli interventi in laparoscopia. Questa mattina non è stato possibile 

operare una giovane paziente di colecistectomia videolaparoscopica, anche se i tecnici hanno garantito il buon funzionamento dell’apparecchiatura.