Referendum del 29 marzo, a Torre del Greco sorteggiati gli scrutatori – VIDEO

1774

L’Italia verso il referendum costituzionale tra nomina degli scrutatori e incognita coronavirus.

Ieri mattina negli uffici comunali di via Calastro a Torre del Greco si è riunita la commissione elettorale. Operazioni andate avanti in tutta tranquillità con la decisione di procedere al sorteggio degli scrutatori. “Approvate il testo della legge costituzionale concernente ‘Modifiche agli articoli 56,57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei Parlamentari’, approvato dal Parlamento e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.250 del 12 ottobre 2019”? Questo il quesito che gli italiani ritroveranno sulla scheda del referendum costituzionale per la conferma o meno della riforma costituzionale sul taglio dei parlamentari da 945 a 600. Si tratta di un referendum confermativo per cui non sarà necessario raggiungere il quorum. Il voto è fissato al prossimo 29 marzo, anche se si sta valutando un possibile rinvio vista l’emergenza coronavirus. Le decisioni in merito dovrebbero arrivare nelle prossime ore.