carabinieri

Hanno 14 e 18 anni i due ladri arrestati dai carabinieri della compagnia di Sorrento: sono un ragazzo e una ragazza residenti nel campo nomadi di Napoli.

I 2 sono stati notati da una coppia residente in un condominio di via degli Aranci mentre fuggivano proprio dal loro palazzo. I residenti sono saliti su ed hanno trovato la loro porta forzata e la casa in disordine inoltre hanno constatato che diversi gioielli non c’erano più.
Hanno quindi chiamato il 112 segnalando il furto e la fuga di due sospetti.

I carabinieri si sono subito diretti alla stazione ferroviaria, indirizzati anche dalle indicazioni che hanno ricevuto da alcuni passanti che avevano visto i due fuggire in quella direzione.
In stazione i militari sono saliti sul treno e li hanno individuati; i giovani hanno provato a sparire tra la folla nei vagoni ma sono stati inseguiti e bloccati.

Addosso avevano chiavi, giraviti e tutta la refurtiva rubata poco prima, nascosta in una calza: gioielli d’oro del valore di circa 15.000 euro.

Sono stati tratti in arresto per furto aggravato in abitazione e, dopo le formalità, il minore è stato accompagnato al centro di prima accoglienza di Napoli mentre la 18enne è stata sottoposta agli arresti domiciliari.