TG 27-02-2020 TVCITY

128

 

Coronavirus,

i primi casi

in Campania

 

Rifiuti, arriva

l’esercito. Le opinioni

dei torresi

 

Tumori all’utero,

l’Asl Na 3 Sud presenta

Coronavirus, si registrano i primi casi anche nella nostra Regione. Dopo l’annuncio del primo tampone positivo, il governatore campano ha deciso la chiusura di scuole e università fino al primo marzo. Facciamo il punto

Coronavirus, prosegue l’impegno delle istituzioni per mettere in campo tutte le misure precauzionali sul territorio di Castellammare. Questa mattina riunione all’ospedale San Leonardo tra Asl, Comune e protezione civile per approntare un pre-triage in caso di emergenza e mantenere operativa la struttura sanitaria senza rischi per la popolazione. Lo ha comunicato il sindaco Cimmino aggiungendo che sono in corso le operazioni di sanificazione di scuole ed edifici pubblici.

Al via a Torre del Greco le attività di pattugliamento dell’intero territorio cittadino, coordinate dall’Esercito Italiano, in collaborazione con le Autorità di Polizia Municipale e dei Carabinieri Forestali. Vediamo cosa ne pensano i cittadini

Questa mattina, in Boscoreale, Pompei e Boscotrecase, i Carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di quattro indagati ritenuti gravemente indiziati di concorso nei reati di stalking, incendio doloso, detenzione di sostanze stupefacenti, materiale esplodente e di calunnia aggravata.

Ancora cronaca con un’operazione del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli contro il contrabbando di tabacchi lavorati esteri. 8 le ordinanze eseguite. Guardiamo le immagini

Tumori alla cervice uterina, ieri all’Asl Na 3 Sud la presentazione del  percorso terapeutico-assistenziale.

Da un gruppo di associazioni del territorio arrivano una serie di proposte al comune di Torre del Greco sui temi ambientali.

“L’Infinito di Giacomo Leopardi: nuove chiavi di lettura”. Domani pomeriggio a Palazzo Baronale l’evento organizzato dall’associazione ex alunni del De Bottis per riflettere sulla poesia “tra il finito e l’assoluto”. Appuntamento ore 17.