Torre del Greco, da domenica 1 marzo il porta a porta raggiunge il 50% della popolazione

500

Il porta a porta sta per coprire il 50% della popolazione di Torre del Greco, è pronta a partire infatti la seconda fase del nuovo sistema di conferimento rifiuti nella città del corallo. Da domenica primo marzo metà città sarà servita dal nuovo sistema di raccolta. Alle utenze delle aree periferiche al confine con Ercolano e Torre Annunziata, che hanno già iniziato a rispettare le nuove regole non senza difficoltà e criticità persistenti sul territorio, si aggiungeranno anche alcune zone centrali, fino a coprire il 50% della popolazione. L’elenco completo delle strade che saranno coinvolte nelle fase 2 è disponibile sul sito www.tvcity.it.

Chi non avesse ancora ricevuto i kit di buste e del materiale informativopuò recarsi agli Eco-point muniti di documento di riconoscimento e ritirarli. Ecco i punti dove recarsi: Bottazzi (Via Marconi), Associazione Sicuramente Amici (Corso Umberto I), Villa Macrina (via Nazionale) e La Salle. Ad ogni Eco-point sono associate diverse zone, quindi prima di recarsi nei punti di distribuzione è necessario consultare l’elenco delle strade sul sito istituzionale del Comune di Torre del Greco, sul sito www.torredelgrecosidifferenzia.it, sulla pagina Facebook «Torre del Greco si differenzia». 

I cittadini potranno utilizzare i sacchi secondo le seguenti modalità: la busta biodegradabile di colore bianco è per l’umido, verde per il vetro, gialla per multimateriale e grigia per la carta. L’indifferenziato può essere conferito in un qualsiasi sacco, tranne in quelli neri. In ogni caso basta conferire tutte le tipologie di rifiuti correttamente nel giorno e negli orari prestabiliti utilizzando un sacco di qualsiasi colore, purché trasparente.