santa croce

L’ultima ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca continua a suscitare malcontento e polemiche. L’imposizione del coprifuoco dopo le 23, con chiusura di tutti i locali e limitazioni alla mobilità, ha scatenato l’ira di cittadini e commercianti.

Alcuni cittadini di Torre del Greco hanno deciso di protestare esplicitamente contro la decisione del Governatore organizzando un flash mob in piazza Santa Croce. Data e orario sono stati stabiliti per le 22 di venerdì 23 ottobre, giorno in cui dovrebbe partire il temuto coprifuoco.

“Non siamo più disposti a subire a causa degli errori e delle incapacità di Stato e, soprattutto Regione.” Spiegano i manifestanti in un messaggio che sta girando su tutti i social. Per loro il vero problema è il depotenziamento della sanità pubblica avvenuto negli ultimi anni con la chiusura di tanti presidi ospedalieri territoriali e la soluzione non è togliere libertà personali alla popolazione.