palomba torre del greco

Torre del Greco, messaggio del sindaco Palomba agli studenti.

Lettera a firma congiunta del sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, e, dell’Assessore alla cultura, Enrico Pensati, indirizzata agli studenti di tutte le scuole del territorio, di ogni ordine e grado, per l’inizio dell’anno scolastico 2020/2021:

Carissimi ragazzi, inizia un nuovo quanto complesso anno scolastico che vede l’intera comunità cittadina e del Paese, fortemente scossa e turbata per le ben note vicende che hanno investito la Nazione, l’Europa e la più gran parte del mondo, dallo scorso mese di marzo, a causa della diffusione della pandemia dovuta al COVID- 19. Quello che si è concluso, a giugno scorso, è stato certamente un anno scolastico singolare e, forse, unico nella memoria delle generazioni contemporanee; un anno scandito da momenti ed eventi che, difficilmente, Voi giovani dimenticherete e che purtroppo, sul nostro territorio – hanno riguardato il mondo della scuola in modo diretto e travolgente. Un nuovo anno – quello che, invece, si apre – evidentemente segnato da incertezze e preoccupazioni di fondo che non possono celarsi dietro formule di compensatorio e generico ottimismo, ma che impongono necessariamente – a quanti sono alla guida delle Istituzioni – un grande senso di responsabilità e di lavoro continuo per facilitare ed agevolare le condizioni ed i processi di maggiore efficienza sociale. Tuttavia, è prioritario che la Scuola e l’intero comparto scolastico ripartano, quanto prima, con serietà e produttività – ritornando ad essere imprescindibile faro di Legalità ed insostituibile presidio di educazione nell’articolato e non semplice percorso di formazione umana e culturale dei nostri giovani, oggi più che mai, esposti alla fragilità di una società eccessivamente instabile, mutevole e – per questo – a volte, pericolosa. Con questo spirito, e alla luce di quanto esposto, l’Amministrazione comunale formula e rivolge all’intera comunità scolastica cittadina – ai Dirigenti scolastici e ai docenti tutti – l’ auspicio a promuovere e favorire, per quanto dagli eventi e dalle circostanze future permesso, l’organizzazione di iniziative e progetti che migliorino ulteriormente la didattica e i servizi scolatici, invitando al contempo, tutte le scuole del territorio, di ogni ordine e grado, a partecipare della vita dell’Istituzione comunale anche attraverso visite culturali al Palazzo di Città – da sempre aperto Voi giovani, e ai bisogni del territorio. A Voi studenti, inoltre, il più sentito ed affettuoso augurio di un nuovo e proficuo anno che sia colmo di traguardi e di soddisfazioni personali, con l’auspicio che ognuno possa comprendere pienamente il valore reale della scuola, ben al di là del mero e necessario apprendimento nozionistico e canonico del sapere – senz’altro fondamentale – ma che si sedimenta nell’interpretazione di una Scuola “Magistra vitae ac virtutum”.