assessore raffaele arvonio

Istituito il Comitato Esecutivo della Consulta per la gestione dei problemi inerenti il settore della N.U. e per la tutela ambientale.

L’organismo, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni Palomba, dà esecuzione alla delibera di consiglio comunale del 23 maggio 2019, con la quale si è riconosciuto il particolare ruolo della Consulta, quale luogo di confronto e di collaborazione tra scuole del territorio, comitati di quartiere, associazioni e cittadini per lo sviluppo di una educazione ai valori dell’ambiente ed alla sua tutela, come bene comune della collettività.

Così, nell’auditorium del complesso della SS. Trinità, ha avuto luogo l’incontro della prima assemblea, formalmente convocata dall’Assessore al ramo Raffaele Arvonio, e, formata da ventidue persone, contenute in apposito elenco, trasmesso dalla Dirigente al VI Settore – Ambiente ed Ecologia – Claudia Sacco.

Dopo le presentazioni di rito, l’Assessore Arvonio ha proceduto ad individuare, insieme agli stessi candidati, la modalità di elezione dei sette componenti per il Comitato Esecutivo, scelti tramite sorteggio: Ancora Ciro, Balzano Agostino, Rossi Daniele, Santoianni Marisa, Sasso Clementina, Somma Silvano, Teodonno Ciro. Con analoga modalità è stato, successivamente, sorteggiato – tra i sette nominativi già estratti – il Presidente del Comitato: Clementina Sasso.

“Una prima assemblea molto stimolante – ha dichiarato l’Assessore Arvonio – che ha visto la partecipazione di un gruppo di persone particolarmente eterogeneo per esperienze di vita e di studio, ma tutte accomunate da un grande senso civico, e, da tanta voglia di fare qualcosa di positivo per la propria città. Alcuni componenti della Consulta, già da anni, operano nel mondo delle associazioni ed organizzano eventi volti a sensibilizzare la popolazione alla tutela della materia ambientale. Vedere tanti, così riuniti intorno ad un solo tavolo, ha reso consapevoli che non si è soli, e, che facendo squadra si possono realmente favorire le condizioni per una migliore coscienza ambientale da parte di ciascuno”.

“Lavoreremo – le parole del neo Presidente Sasso – per tenere vivo un rapporto di fiducia con le Istituzioni nel modo più fruttuoso possibile”.

A conclusione, l’Assessore – dopo l’intervento di congratulazioni, e, dopo il mandato del primo cittadino – su indicazione unanime dell’Assemblea, ha ritenuto utile assicurare i presenti che, nel più breve termine, la Dirigente del Settore, avrebbe provveduto alla pubblicazione di un nuovo avviso pubblico di due settimane per la riapertura delle adesioni.