Turris, disfatta a Castellammare: l’ombra dei play out – VIDEO

53

Disfatta per la Turris che rimedia un sonoro 4-1 al Menti di Castellammare contro la Juve Stabia. I corallini subiscono una dura lezione dai gialloblù che sin da subito si riversano in attacco per mettere sui binari giusti la partita. La prima grande occasione è per Scaccabarozzi che da due passi manda incredibilmente alto. Risponde Persano che calcia addosso al portiere stabiese. Ma in 2 minuti la svolta: rigore per fallo su Vallocchia che Marotta trasforma, palla al centro e lo stesso Marotta raddoppia sfruttando una difettosa respinta di Abagnale su un tiro di Orlando. Juve Stabia avanti 2-0. 10 minuti dopo è Giannone a trovare la rete con una punizione da oltre 25 metri che buca le mani a Lazzari. Subito dopo è ancora Persano a non trovare lo specchio della porta. In avvio di ripresa palo di Fantacci e il primo ad arrivare sul pallone è ancora Marotta che in semirovesciata batte ancora il portiere corallino per il 3-1 e poco dopo Garattoni chiude definitivamente la partita col gol del 4-1. L’ingresso di Longo cambia poco le cose. La partita non ha più sussulti di nota fino al triplice fischio che sancisce l’aggravarsi della crisi in casa Turris. La squadra di mister Caneo ora vede pericolosamente da vicino la zona play out distante ora solo 4 punti avendo giocato anche una gara in più. Mercoledì impegno casalingo al Liguori contro il Catania.