USA

Caos ieri sera sul palco del Case Western Reserve University di Cleveland, Ohio dove si è tenuto il primo dibattito televisivo tra il repubblicano Donald Trump ed il democratico Joe Biden. Saranno loro che il prossimo 3 novembre si contenderanno la presidenza negli USA.

Molta confusione già dalle prime battute dettate da interruzioni continue e offese reciproche. Ciò è andato a discapito degli elettori che in un momento storico così delicato per gli Stati Uniti dovranno recarsi alle urne in un clima tutt’altro che disteso.

Biden duro su Trump: “Tutto ciò che ha detto finora è bugia, e non sono qui per denunciare le sue bugie perchè tutti sanno che è un bugiardo.”

“Sei il peggior presidente della storia” ha continuato Biden riferendosi allo scandalo del mancato pagamento delle tasse da parte dell’attuale presidente degli USA provocato dallo scoop del New York Times.

Non è mancata la reazione di Trump che ha affermato: “Non hai un piano. Non sai di cosa parli. Non c’è nulla di intelligente in te”.

Durante il dibattito si sono toccate tematiche come il Covid-19, la crisi economica post lockdown, le proteste del movimento “Black lives matter” e le violenze nelle città, le tasse e le carriere politiche dei candidati e la regolarità delle elezioni.

Insomma, un primo round davvero infuocato. C’è attesa per il secondo dibattito politico tra il presidente Donald Trump e Joe Biden che si ritroveranno faccia a faccia il prossimo 15 ottobre.